Navigation

Le donne si battono per un ruolo più importante nella politica svizzera

In vista delle elezioni federali del prossimo ottobre, molti partiti politici mirano a una maggiore rappresentanza femminile in Parlamento. Ecco come si stanno muovendo le donne in un cantone della Svizzera orientale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2019 - 09:15

Appenzello Esterno è stato il penultimo cantone a concedere alle donne il diritto di votare ed essere elette, nel 1989, benché sul piano federale il suffragio femminile fosse in vigore dal 1971. Nello stesso cantone, le donne si battono ora perché l'esecutivo, attualmente composto di soli uomini, abbia una rappresentanza femminile.

Le donne di Appenzello Esterno hanno già compiuto dei progressi alle recenti elezioni cantonali, incrementando la loro rappresentanza nel legislativo fino a circa un terzo. La percentuale di elette è aumentata anche nei cantoni di Zurigo, Basilea Città e Lucerna.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.