Navigation

Polimoda e Richemont: nasce il Master del lusso

C’è un nuovo accordo italo-svizzero nella moda: prevede l’avvio del primo Master in “Luxury Business Management”, che avrà inizio nelle prossime settimane e che si svolgerà nel campus di Polimoda a Firenze, specializzata nella moda e nel lusso, una tra le scuole del settore più famose in assoluto, da anni stabilmente nella classifica delle cinque migliori al mondo. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2018 - 13:01
Claudio Moschin

"Siamo entusiasti di collaborare con Polimoda per offrire un Master che formerà senz'altro la prossima generazione di leader dell'industria della moda e del lusso", ha dichiarato il Direttore operativo di Richemont Jérôme Lambert. Il programma del corso prevede lo studio di aspetti fondamentali e determinanti dell'industria del lusso. 

Alla didattica contribuiranno anche rappresentati dello stesso gruppo svizzero Richemont e dei suoi diversi brand (tra cui, ricordiamo, Baume & Mercier, Cartier, IWC, Panerai, Montblanc, Jeager-LeCoultre, Van Cleef, Chloè, Vacheron Constantin, Dunhill, Piaget e tanti altri). L’istituto fiorentino specializzato nella moda e nel lusso metterà a disposizione degli studenti che parteciperanno al Master anche la possibilità di viaggi di studi, a Parigi o in Svizzera. 

"Per operare in ambito moda non è più sufficiente una buona preparazione teorica", ha sottolineato Danilo Venturi, direttore di Polimoda. "È fondamentale l’esperienza diretta del settore, dei suoi codici e delle sue dinamiche”. Il primo Master del lusso italo-svizzero, al quale parteciperanno selezionati studenti di mezzo mondo, inizierà ad aprile. E noi siamo andati a Firenze…

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.