Navigation

Un flop (per ora) la campagna di Berna per il risparmio energetico

Ancora troppi consumi nelle case. © Keystone / Peter Klaunzer

La campagna lanciata dal governo per evitare gli sprechi in ambito energetico in vista dell’inverno non sta dando risultati apprezzabili in Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2022 - 13:37
tvsvizzera.it/spal

Il conflitto ucraino e la crisi sul mercato dell’energia preoccupano Berna, così come le cancellerie europee.

Le incognite sull’approvvigionamento, susseguenti all’interruzione del flusso di metano nei gasdotti provenienti dalla Russia e al duro confronto diplomatico tra Mosca e le cancellerie occidentali, sono al centro dell’attenzione del Consiglio federale che a fine agosto ha promosso una campagna costata oltre 10 milioni di franchi per sensibilizzare la popolazione a ridurre i consumi, soprattutto quelli superflui, di elettricità.

Contenuto esterno

In proposito avevano suscitato discussioni le affermazioni della direttrice della responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (Datec) Simonetta Sommaruga che invitava a fare la doccia in due in famiglia. Ma al momento non si ravvisa un cambiamento delle abitudini dei cittadini e delle cittadine.

In settembre infatti non si constatano variazioni apprezzabili nei consumi rispetto agli altri anni, secondo i dati forniti dall'Associazione europea dei gestori di reti di trasmissione: 4'605 gigawattora nel corso di questo mese (fino al 28 settembre) a fronte di 4'833 gigawattora del settembre 2021.

Secondo gli esperti è ancora presto per capire quale sarà la tendenza dei prossimi mesi. Ma difficilmente ci si attende un cambiamento radicale delle abitudini degli svizzeri e delle svizzere. Almeno fino a quando l’aumento dei costi dell’energia non si rifletteranno in modo evidente sulle bollette che dovranno pagare.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?