Navigation

Un canto da record

Un gruppo di 2'000 persone si è riunito sabato pomeriggio a Villars-sur-Glâne, nel canton Friburgo, per intonare il canto dei vaccai "Ranz des vaches". La loro intenzione: entrare nel libro dei Guiness World Record.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2010 - 12:40
swissinfo.ch e agenzie

Tutto si è svolto nel migliore dei modi, in un bella atmosfera e sotto un sole raggiante, ha detto la coordinatrice dell'evento Véronique Monney.

La corale che ha intonato il canto tradizionale - utilizzato dai pastori per richiamare il bestiame - è stata diretta dal compositore Thierry Dagon.

La manifestazione è stata filmata e il processo verbale stabilito da un notaio sarà trasmesso al Guiness Book per l'omologazione. Non si tratta di battere un precedente record, ha puntualizzato Monney, ma di stabilirne uno nuovo.

Sin dal XVI secolo, i canti dei vaccai delle Alpi svizzere sono chiamati "Ranz des vaches". Il più noto è quello della regione della Gruyère, il cui ritornello è la melodia popolare elvetica più conosciuta all'estero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?