Twitter ha rilevato e cancellato 936 account originati in Cina e concentrati sulla situazione a Hong Kong: gli account puntavano a seminare "discordia politica" e a manipolare la prospettiva delle proteste.

Lo afferma Twitter in una nota, sottolineando che le indagini svolte hanno mostrato "prove affidabili" del fatto che l'attività degli account fosse frutto di "un'operazione coordinata sostenuta da uno Stato".

Per lo stesso motivo, e proprio dopo segnalazioni di Twitter, pure Facebook ha rimosso sette pagine, tre gruppi e cinque account. "Anche se le persone dietro questa attività hanno cercato di nascondere la loro identità, le nostre indagini hanno rivenuto legami con individui associati al governo cinese", scrive in una nota il social di Zuckerberg.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box