Il premio per le nuove leve del cinema elvetico è stato attribuito al regista Dejan barac, originario dei Grigioni, autore di "Mama Rosa", un cortometraggio dedicato alla madre dell'autore.

Il riconoscimento, dotato di 15 mila franchi e attribuito nell'ambito delle Giornate cinematografiche di Soletta, è stato istituito da SSA/SUISSIMAGE. In totale erano in corso 22 cortometraggi.

Barac, nato nel 1985, ha studiato cinema a Lucerna, precisa una nota degli organizzatori. La scorsa estate ha presentato "Mama Rosa" al Festival internazionale del Film di Locarno vincendo il "Pardino d'oro".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box