Navigation

Dopo incidenti: ritirati in Svizzera 550 monopattini elettrici Lime

Alcuni monopattini elettrici a noleggio della startup americana Lime a disposizione a Parigi. KEYSTONE/AP/BERTRAND COMBALDIEU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2019 - 12:41
(Keystone-SDA)

Dopo una serie di incidenti, la startup americana Lime ha ritirato i suoi 550 monopattini elettrici a noleggio che erano in circolazione a Zurigo e a Basilea. Ogni singolo veicolo dovrà essere controllato per verificare il funzionamento del software.

L'annuncio fa seguito alla notizia - riferita dal portale di notizie watson.ch - di diversi incidenti avvenuti negli ultimi mesi, nei quali il freno anteriore dei monopattini si è improvvisamente bloccato.

"Siamo stati informati di singoli casi con difficoltà tecniche di frenata", ha detto a Keystone-ATS il responsabile delle comunicazioni di Lime, Roman Balzan.

Lime gestisce 300 monopattini elettrici a Zurigo e 250 a Basilea. La società californiana, che già conta un milione di utenti in 60 città statunitensi, ha lanciato il servizio in Svizzera un anno fa, poco prima di inaugurare il nuovo servizio anche a Parigi e in altre città europee.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?