Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Conflitti

Contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco dei primi articoli del contenuto principale.

Accordo a Berlino Libia, sì alla tregua e all'embargo sulle armi

Il documento finale della Conferenza, non firmato da Haftar e Sarraj, non risolve tutti i problemi ma segna un primo passo verso la pace nel Paese.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2020 9.30

Ulteriore contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco di ulteriori articoli del contenuto principale.

Abbattimento del 737 Gli arresti non placano le proteste in Iran

Non è noto il numero né l'identità delle persone in manette per la vicenda del Boeing ucraino. "Circa 30", invece, i fermati per le manifestazioni.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 21.45

Dopo la "storica sentenza" Nuova irruzione degli ambientalisti in banca

Attivisti per il clima hanno inscenato una protesta in una filiale UBS, all'indomani dell'assoluzione di dodici di essi per un'azione simile nel 2018.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 20.55

Nessuna tregua Libia, falliscono i negoziati di pace

Il maresciallo Khalifa Haftar ha lasciato Mosca senza firmare l'accordo di cessate il fuoco accettato dal suo rivale Fayez al-Sarraj.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 13.37

offensiva su tripoli Sembra reggere la tregua in Libia

Nonostante le accuse reciproche tra i due contendenti sembra tenere la tregua tra le truppe di Haftar e quelle del governo di Tripoli.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 gennaio 2020 10.25

Cessate il fuoco In Libia le armi per ora tacciono

Fayez al Serraj ha accettato il cessate il fuoco al quale hanno aderito sabato in serata anche le forze del generale dell'Est, Khalifa Haftar.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2020 13.36

Vite spezzate Proteste a Teheran contro il regime

Intanto il generale iraniano della forza aerea delle Guardie della rivoluzione, Amirali Hajizadeh, si è preso la responsabilità di quanto accaduto.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 21.05

Gli succede un cugino Oman, morto il sultano apprezzato dal mondo occidentale

Il Medio Oriente in piena ebollizione ha dato sabato l'estremo saluto al Sultano Qabus ben Said dell'Oman, spentosi a 79 anni dopo una lunga malattia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 20.22

Boeing 737 ucraino L'Iran ammette di aver abbattuto per errore l'aereo civile

Il Boeing precipitato quattro giorni fa poco dopo il decollo da Teheran è stato "erroneamente" preso di mira dalle forze di difesa aerea iraniane.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 13.11

Fiuto a prova di bomba Black, il cane antiesplosivo delle guardie di confine

Il pastore malinois di due anni è un cosiddetto EDD: Explosive Detection Dog, ovvero un cane per la ricerca di sostanze esplosive.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2020 10.30

Governo sott'accusa In Australia si infiammano anche le proteste

A Sydney, ma anche a Canberra e Melbourne, migliaia di manifestanti hanno protestato contro l’immobilismo del Governo sul cambiamento climatico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2020 20.45

Volo PS752 737 ucraino "colpito da missile iraniano"

La ricostruzione, basata su immagini satellitari e dati dei radar, è stata ufficializzata dal premier canadese Trudeau. l'Iran: "ipotesi illogica".

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2020 9.35

Relazioni internazionali Turchia e Russia più vicine

Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan e il suo omologo russo Vladimir Putin hanno inaugurato insieme il gasdotto TurkStream.

Questo contenuto è stato pubblicato il 8 gennaio 2020 21.03

Tensioni internazionali Iran, Trump smorza i toni

Donald Trump ha giocato mercoledì la carta della distensione dopo il lancio di missili iraniani su basi militari in Iraq.

Questo contenuto è stato pubblicato il 8 gennaio 2020 18.55

Dopo Soleimani Missili iraniani contro due basi USA in Iraq

Per l'Iran è un atto di legittima difesa dopo l'attacco di venerdì. 80 persone sarebbero rimaste uccise e 200 ferite. Trump parlerà in giornata.

Questo contenuto è stato pubblicato il 8 gennaio 2020 11.55

Iran Ressa alla sepoltura di Soleimani, decine di morti

La cerimonia di sepoltura del generale Qassem Soleimani a Kerman, la sua città natale in Iran, si è trasformata in tragedia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 7 gennaio 2020 21.11

Dalla Turchia Rimpatriati in Svizzera presunti simpatizzanti Isis

Una famiglia di tre persone è stata fermata dalle autorità turche vicino al confine siriano. La procura federale ha aperto un procedimento penale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 3 gennaio 2020 21.00