Sviluppo scientifico "L’innovazione non è stata frenata dalla pandemia"

Persona guarda in apparecchio

Presso il Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca EMPA sono state sviluppate delle mascherine riutilizzabili migliorate.

RSI-SWI

Ricerca, innovazione e educazione sono molto importanti per la Svizzera. Lo ha dimostrato martedì il Consiglio degli Stati (il "Senato" elvetico) chiedendo che venga stanziata una cifra ancora più grande di quella proposta dal governo per sostenerli. Per il periodo 2021-2024 si potrebbero superare i 28 miliardi di franchi. 

La maggior parte delle risorse finanziarie, pari a 10,8 miliardi di franchi (+2,5%), confluirà nel settore dei Politecnici federali (PF).

Altri 5,8 miliardi sono destinati alla promozione delle altre alte scuole nell'ambito della Legge sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero, 4,79 miliardi sono destinati agli istituti di ricerca nell'ambito della Legge sulla promozione della ricerca e dell'innovazione, ad esempio attraverso il Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica o le Accademie delle scienze. 

Altre voci importanti: 3,86 miliardi saranno utilizzati per finanziare la formazione professionale, un altro miliardo per promuovere l'innovazione presso Innosuisse, l'agenzia svizzera che si occupa di sostenere le innovazioni scientifiche e sostenere aiutando i progetti delle piccole e medie imprese. 

La Radiotelevisione svizzera ha discusso proprio con la direttrice di Innosuisse, Annalise Eggimann. Secondo lei, la pandemia non ha frenato la ricerca e l'innovazione, anzi. "Sono nati molti progetti in questo periodo. Questa crisi sta portando a cambiamenti strutturali nell’economia, cambiamenti che si possono affrontare solo essendo innovativi”, sottolinea. 

Un esempio è una delle ultime idee promosse da Innosuisse: nuove mascherine hi-tech, lavabili e riutilizzabili, sicure contro il virus.

Più dettagli e l'intervista completa nel prossimo servizio: 


tvsvizzera.it/Zz/ats con RSI (TG del 17.06.2020)

Parole chiave