Spia di sua maestà per 7 volte È morto Roger Moore, l'agente 007 più longevo

L'attore britannico Roger Moore è morto oggi in Svizzera a 89 anni. Con un totale di ben sette pellicole, dal 1973 al 1985, è stato l'attore più longevo nei panni dell'agente 007 James Bond. 


"Con il cuore affronto, dobbiamo condividere la terribile notizia che nostro padre, Sir Roger Moore, è scomparso oggi in Svizzera dopo una breve ma dura battaglia con il cancro. Siamo tutti devastati". Così i figli di Roger Moore, Deborah, Geoffrey e Christian, annunciano su Twitter la morte dell'attore.

La carriera di Roger Moore è impressa nell'immaginario collettivo soprattutto per il ruolo di James Bond in 7 film della saga (da 'Agente 007 vivi e lascia morire' del 1973 fino a '007 Bersaglio mobile' del 1985) e per il telefilm 'Attenti a quei due' che lo vedeva in coppia con Tony Curtis. Moore è fino ad oggi l'attore ad avere interpretato più volte James Bond al cinema.


Moore ha vissuto a lungo a Gstaad, l'esclusiva località nelle alpi bernesi, prima di spostarsi in Vallese, a Crans-Montana. Entrambe le località sono note stazioni turistiche frequentate dagli appassionati di sport invernali e da numerosi vip.




Parole chiave