Navigation

L'uva è quasi matura, ma manca manodopera

Contenuto esterno

Nella Svizzera italiana, la vendemmia 2020 si terrà da fine agosto: l'uva è maturata in anticipo sulla consuetudine e persino sulla manodopera, la cui ricerca è ancora nel vivo. Se i piccoli viticoltori faranno capo soprattutto ad amici e conoscenti, le aziende più grandi devono ricorrere anche a personale stipendiato. Non sempre è facile trovarlo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 agosto 2020 - 20:15

Per i grappoli in sé, che l'uva sia già quasi matura non dovrebbe rappresentare un problema. Ma per avere un sufficiente numero di vendemmiatori, il tempo comincia a stringere: l'appello circola anche sui social network.

Si calcola che in Ticino, da fine agosto, si alterneranno tra i filari fino a 40'000 persone. Le squadre di professionisti dall'Italia sono piuttosto richieste, benché l'Interprofessione della vite e del vino ticinese (associazione di categoria della filiera vitivinicola) si curi di segnalare i residenti interessati: a dettare la scelta è anche l'esperienza.

Per assumere semi- e professionisti, serve tempo a prescindere da che si ricorra a personale indigeno o straniero: la burocrazia non manca. Si parte in ogni caso da una buona notizia, considerato il periodo di restrizioni imposte dal coronavirus, ovvero il regolare svolgimento della vendemmia.


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.