Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Se il ct “zeru tituli” facesse il beau geste…



Giampiero Ventura sarà il nuovo CT della Nazionale italiana

Giampiero Ventura sarà il nuovo CT della Nazionale italiana

(tvsvizzera)

Hypercorsivo di Massimo Donelli

Da martedi 7 giugno il popolo dei santi, degli eroi e dei navigatoriLink esterno ha un beato in più.

Si chiama Giampiero VenturaLink esterno, è il nuovo commissario tecnico (ct) della NazionaleLink esterno italiana e prenderà il posto di Antonio ConteLink esterno subito dopo la fine degli EuropeiLink esterno.

Beato in tutti i sensi, Ventura.

I giornalisti che seguono gli Azzurri, infatti, hanno subito sfoderato la cetra per cantarne le lodi: "Un maestro di calcio", "L'uomo giusto al posto giusto", "La scelta migliore che si potesse fare", "Traguardo meritato per uno fra i più bravi allenatori della serie A".

Davvero?

E che cosa ha mai vinto nella sua lunghissima carriera il buon Giampiero?

Nulla.

Avete letto bene: nulla.

Massima soddisfazione professionale: settimo posto in serie A nella stagione 2013-2014, con il TorinoLink esterno.

"Zeru tituli"

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Zeru tituli"

Ma è un dettaglio, no?

Certo!

Non si disturba il manovratore, come c'era scritto una volta sui tram.

Per carità.

Tanto più che Ventura costa un sesto di Conte.

Infatti, prende "solo" (sì, gli aedi hanno scritto così) 1 milione e 300 mila euro netti l'anno.

Da moltiplicarsi per due, giacchè il contratto scadrà fra 24 mesi.

Totale: 2 milioni e 600 mila euro.

Netti, bene ricordarlo.

Cifra che Sergio MattarellaLink esterno potrebbe raggiungere solo se gli fosse consentito di rimanere al Quirinale per più di un ventennio, giacchè al presidente della Repubblica spetta un compenso annuo lordo di 239.181 euro (pagate le tasse, quasi si dimezza).

A questo punto – e chiedo scusa per l'autocitazione - non mi resta che ripetere quanto ho già scritto il 18 agosto 2014 nell'hypercorsivoLink esterno intitolato Lo strano caso del signor Antonio Conte e del suo mirabolante stipendioLink esterno:

"Gli italiani, che hanno buona memoria, ricordano quanto disse il premier Matteo RenziLink esterno pochi mesi fa: nessuno che rivesta un incarico pubblico può guadagnare più del Capo dello StatoLink esterno. Ora, mettendo da parte per un momento il piccolo dettaglio che fatto l'annuncio (l'ennesimo) si sarebbe già trovato l'ingannoLink esterno, val la pena di ricordare che Giorgio NapolitanoLink esterno ha una retribuzione annua lorda di 239.181 euro e che il presidente del Consiglio percepisce 114.796,88 euro. Giusto: servire il Paese è un onore. E non dovrebbe esserlo anche guidare la Nazionale di calcio? Ossia un bene talmente pubblico che la legge obbliga a trasmetterne gli incontri in chiaro sulla tv pubblica?".

Evidentemente no, mi sbagliavo e mi sbaglio.

Ok.

Ma allora, a maggior ragione, trovo insopportabile che Ventura sia stato dipinto come un francescano del calcio, un coachLink esterno operaio, un ct low costLink esterno.

Balle.

Gigantesche.

E, per di più, offensive nei confronti di chi non ha un lavoro; di chi ce l'ha ma al 27 del mese arriva faticosamente; di chi campa con la pensione minimaLink esterno.

A proposito di pensionati…

Il buon Giampiero ha 68 anni.

Fa l'allenatore da 36.

E negli ultimi 20 ha avuto solo panchine di serie B e serie A.

Une riche personne âgéeLink esterno (direbbero i francesi) dall'esistenza serena (si è appena sposato in seconde nozze con Luciana Lacriola, 40 anniLink esterno).

Un uomo indubbiamente fortunato che ha perduto l'occasione di vincere, finalmente e facilmente, qualcosa.

Per passare alla Storia, infatti, gli sarebbe bastato un beau gesteLink esterno ininfluente sul suo treno di vita.

Lui, nato navigatore (è di Sampierdarena, delegazione ovest di Genova) e divenuto santo (subito) appena nominato ct, avrebbe fatto la figura dell'eroe se nei prossimi due anni si fosse… accontentato di guadagnare come il capo dello Stato, un po' meno di Angela Merkel (290 mila euro l'anno) e comunque più di David Cameron (142 mila sterline)Link esterno.

Magari distribuendo il resto della paga in beneficenza.

Intendiamoci: è ancora in tempo per farlo…

Voi che cosa dite, ci stupirà?

Segui @massimodonelliLink esterno

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×