Navigation

Crowdfunding: insieme si può

C’è chi ha bisogno di un sostegno finanziario per avviare una nuova azienda. Chi ambisce a fare della propria passione un vero lavoro, ma gli manca una base economica sufficiente per fare il grande balzo. E allora si ricorre al “crowdfunding”. Nel servizio di Falò, le potenzialità del sistema, ma anche le insidie.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2019 - 17:30
Sarah Ferraro e Giotto Parini, Falò RSI
Contenuto esterno


"Crowdfunding" è termine inglese che in pratica definisce l’evoluzione moderna della classica colletta. Un sistema di finanziamento collettivo che - a differenza di quello tradizionale - avviene online, grazie a delle apposite piattaforme. 

L’anno scorso in Svizzera ha permesso di finanziare oltre 6'000 progetti grazie a 130'000 sostenitori. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.