Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La trasformista e la maledizione del 24, una storia italiana



I panetti di cocaina rinvenuti nel trolley di Federica Gagliardi (ansa)

I panetti di cocaina rinvenuti nel trolley di Federica Gagliardi (ansa)

(tvsvizzera)

Hypercorsivi di Massimo Donelli

Federica Gagliardi, 31 anni, romana, laurea in legge, arrestataLink esterno giovedì 13 marzo all'aeroporto romano di Fiumicino, proveniente da CaracasLink esterno, perché trasportava 24 chilogrammi di cocaina divisi tra il trolley e lo zainetto ("Mi hanno incastrata"Link esterno), meriterebbe un biopic, ossia un film sulla sua vita.

Il titolo?

"La trasformista" sarebbe perfetto.

Bambolona bionda detta Barbie e ribattezzata Dama biancaLink esterno per essere stata fotografataLink esterno a fianco di Silvio BerlusconiLink esterno in total white il 24 giugno 2010, appena scesa dall'Airbus 319 da 35 postiLink esterno che aveva portato l'allora premier al G8Link esterno di Toronto, Federica con la sua storia, sintetizza, al meglio, il peggio del sottobosco politico italiano. Partendo dal fatto che quando si materializza sulla scena mediatica nessuno la conosce ("Mi dà una mano nello staff: le segretarie erano tutte malate" tira via il Cavaliere) e dopo l'arresto tutti (o quasi) fanno finta di non conoscerla…

Ma chi è davvero? Seguiamola nel suo personalissimo gioco dell'oca durato 6 anni.

2008. Federica lavora con l'assessore DsLink esterno al Commercio di Roma, Gaetano RizzoLink esterno, in giunta con il sindaco Walter VeltroniLink esterno: "Me l'hanno segnalata degli amici. Era brava. Da me fece solo uno stage, un anno" ricorda Rizzo.

Finito l'anno, Barbie passa alla casella successiva, l'Italia dei valoriLink esterno (Idv): "Sì, era una dei mille che abbiamo candidato nell'Idv nel 2008. Ma l'ho vista un paio di volte di sfuggita" dice Stefano PedicaLink esterno, poi uscito dal partito di Antonio Di PietroLink esterno assieme a Massimo DonadiLink esterno.

Federica prende 24 voti alle comunali.

Ancora Pedica:"Credo l'abbia portata Pierluigi FiorettiLink esterno". Costui, ex Alleanza NazionaleLink esterno (An), un passaggio all'Idv, approdo finale a la DestraLink esterno di Francesco StoraceLink esterno (che dice:"Era ambiziosa, me ne accorsi subito"), nega: "Non la conosco, l'ho vista solo nelle foto di Berlusconi".

Sconfitta alle elezioni, Federica non si rassegna ai suoi 24 miseri voti.

E l'anno dopo…

2009. … entra nel Comitato elettorale di Renata PolveriniLink esterno("Non la conosco, era una delle tante ragazze del Comitato. Non ho idea di chi la portò in Regione"), che vince e diventa governatore del Lazio. Chi l'ha introdotta nel comitato? Qualcuno dice sia stato Giulio Violati, imprenditore, marito di Maria Grazia CucinottaLink esterno , ma lui nega:"E' un'assoluta sciocchezza".

Qui, comunque, il tiro dei dadi va davvero a buon fine: Barbie (così la chiamano tutti) finisce nella segreteria generale della Regione (ci resterà fino al maggio 2013) agli ordini di Salvatore RonghiLink esterno, ex sindacalista della Unione generale del lavoroLink esterno (Ugl), il sindacato della destra. E poi da lì ("Arrivava puntuale, mai oltre le nove e trenta del mattino. Verificava la correttezza giuridica dei provvedimenti amministrativi" ricorda Ronghi), saltando numerose caselle, Federica spicca il volo e atterra a Toronto.

Chi l'ha presentata a Berlusconi?

Dicono Francesco Maria OrsiLink esterno, uomo dell'ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, delegato dal Campidoglio all'Expo di Shangai. Ma Orsi nega: "Uffa,‘sta Gagliardi! Che palle! Ho già smentito e ripeto: non l'ho presentata io. Era una delle tante ragazze del Comitato. Io l'ho incontrata lì".

2010. 24 chili di cocaina, 24 voti alle elezioni, 24 giugno 2010 quando la fotografano con il Cavaliere. Il 24 non le porta fortuna… Da Barbie a Dama Bianca, Federica, dopo i clamori del G8, retrocede di un bel po' di caselle… E sparisce.

2013. Ricompare sulla scena mediatica solo il 13 marzo 2013. La Notiziagiornale.itLink esterno informa che si dedica "alla gestione dei profili sui social network" per il Centro democraticoLink esterno di Bruno TabacciLink esterno. Tabacci sta con il PdLink esterno di Pier Luigi BersaniLink esterno.

Quindi, nel suo gioco dell'oca, Barbie è tornata alla casella iniziale di sinistra.

"E' una persona seria e poi è cattolico e conservatore. Lo considero il mio mentore. Da lui ho trovato, diversamente da quanto accade nel Pdl, la reale valorizzazione del merito", dice Federica di Tabacci.

Che, intervistato dal Corriere della seraLink esterno, protesta: "Mai vista in vita mia. Portate le prove se le avete. E basta mettermi in mezzo in queste storie, mi sono stufato. Ma quale mentore e mentore. E poi che vuol dire: a me piace FiorelloLink esterno, e allora? Ma guardate a Berlusconi, che c'entro io. E poi mi risulta che lei abbia lavorato con Stefano Pedica".

Pedica, ricordate?

Era nell'Idv. Ha fondato Diritti e LibertàLink esterno, è confluito nel Centro democratico e ora con il Corriere della sera sbotta: "Attenzione alle querele. La Gagliardi non ha mai lavorato con me".

2014. Salita allegramente alla ribalta in un aeroporto, quello di Toronto, Federica torna tragicamente alla ribalta in un altro aeroporto, quello di Roma.

Curiosamente nell'immagine di copertina sulla sua pagina FacebookLink esterno Barbie ha postato alle 04,44 del 5 marzo una foto in cui compare l'ala di un jet in controluce sull'alba. Foto scattata dal finestrino, evidentemente, nel viaggio d'andata verso il Venezuela.

Ora, per un bel po', non volerà più.

Infatti, è finita intrappolata nell'ultima casella del suo personalissimo gioco dell'oca: quella della prigione…

Bye bye Barbie.

Massimo Donelli

massimo.donelli@usi.ch

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×