Navigation

Zurigo, biglietto d'ingresso per visitare il Fraumünster

Le vetrate di Chagall attirano migliaia di turisti che molestano però i fedeli

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2016 - 21:29

In Svizzera, a differenza che in Italia e Germania, non c'è l'abitudine di far pagare un biglietto di entrata nelle chiese. Ma l'afflusso di turisti che visitano il Fraumünster di Zurigo, impreziosito dalle celebri vetrate di Marc Chagall, è divenuto insostenibile e incompatibile con le esigenze di un luogo di culto.

Per questo motivo gli amministrazioni della chiesa parrocchiale hanno deciso di rendere onerosa dal prossimo mese l'entrata (5 franchi per il biglietto d'ingresso) e di limitare l'attività dei gruppi e delle guide (solo su prenotazione).

In cambio i visitatori potranno usufruire di un'audioguida, con tanto di indicazioni sull'opera di Chagall e sulla storia della chiesa riformata, con annessa brochure.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.