Navigation

Zurigo, arrivati i primi rifugiati

Provenienti da Siria, Iraq e Afghanistan, alloggeranno nella Halle 9 della ex-fiera campionaria zurighese

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 gennaio 2016 - 21:00

Nella giornata di martedì, i primi profughi hanno preso alloggio nella Halle 9 della ex-fiera campionaria zurighese. Il centro di accoglienza, che potrà contenere fino a 250 ospiti, non è però una sistemazione definitiva, ma solo una zona di transito, dove i rifugiati rimarranno per circa due mesi. Prenderanno alloggio coloro per i quali è già stata emessa una sentenza negativa e che quindi non avranno asilo, così come quelli che in seguito troveranno una sistemazione a lungo termine.

All'interno del padiglione ci sono delle costruzioni in legno di circa 25 metri quadrati che possono ospitare quattro persone, e che hanno sostituito quelle offerte da IKEA, ma che i pompieri di Zurigo hanno giudicato troppo pericolose in caso di incendio. I rifugi alternativi sono stati preparati in tempo di record durante le feste natalizie. Per la gestione del centro per la città di Zurigo spenderà circa 30'000 franchi al mese.

Marzio Minoli

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.