Navigation

Talpa trova un tesoro romano nel canton Argovia

Migliaia di monete sono venute alla luce in un frutteto del canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2015 - 21:03

Più di 4'000 monete d'epoca romana, coniate attorno al 295 dopo Cristo, sono state trovate a Ueken, in Argovia. Grande merito va alla talpa che ha scavato i suoi cunicoli in un frutteto e al proprietario del podere che ha dapprima dato un'occhiata all'interno della tana, individuando una parte del tesoro, e che poi ha allertato il servizio archeologico cantonale.

In un'area di pochi metri quadrati, sono stati recuperati 4'166 pezzi, per un peso complessivo di 15 chili. Sono in bronzo e sono molto ben conservati, ciò che fa ritenere che siano stati seppelliti poco dopo la realizzazione. Alcuni sono racchiusi in sacchetti di tela o di pelle. Si stima che il loro valore dovesse corrispondere al salario dovuto in uno o due anni di lavoro. Ad analisi concluse, il gruzzolo verrà esposto al Museo Vindonissa di Brugg, dedicato all'omonimo campo di legionari.

RSI/NEWSLink esterno/ATS/dg

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.