Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Svizzera-Francia, per Ginevra è quasi derby

Al centro della città, nella quale vivono 30'000 francesi e lavorano 70'000 frontalieri, è stata allestita la più grande fanzone del Paese

A Ginevra, la partita tra Svizzera e Francia è vissuta come una sorta di derby. Al centro della città di Calvino è stata allestita la fanzone più grande della Svizzera, capace di ospitare fino a 11 mila persone.

Quattro schermi, un bar vip, e tanta voglia di divertirsi per scacciare via l'ansia di una partita che qui, a Ginevra, da domani animerà non poche discussioni con i 30mila francesi che ci abitano e gli oltre 70mila frontalieri che ogni giorno attraversano il confine per lavorare nella città di Calvino.

Un derby, insomma, ma anche un dilemma per alcuni come per Pierre Maudet, consigliere di Stato alla sicurezza e all'economia, francese da parte di padre e svizzero -per la precisione grigionese- da parte di madre.

"Il mio cuore è diviso", dice, "la Francia è una grande squadra, ma la mia preferenza naturale è per la Svizzera, anche se alla fine sono per la squadra che avrà piu' grinta e credo che la Svizzera sia avvantaggiata da questo punto di vista."

Misure di sicurezza a parte, e un tempo meteorologico che come al solito fa temere il peggio, alla più grande fanzone del Paese, Svizzera-Francia rischia di fare il pienone. Si persone e di emozioni.

E se per molti la speranza è di potersi cucinare un galletto per cena, c'è qualcun'altro preferirebbe la raclette. Quel che è certo che a nessuno stasera manca l'appetito.

×