Navigation

Sport a scuola, il credo non c'entra

Famiglia di San Gallo condannata a pena pecuniaria e multa per non aver mandato i figli ai corsi di nuoto e di sci per motivi religiosi

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2015 - 13:32

Sul velo a scuola l'aveva spuntata. Non però sulle lezioni di nuoto e sul corso di sci. Stiamo parlando di una famiglia bosniaca residente nel canton San Gallo condannata, dal Tribunale distrettuale di Rheintal, a una pena pecuniaria e a una multa per non aver mandato i figli al corso di nuoto e a quello di sci per motivi religiosi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.