Navigation

Sorpassa a destra sulla A1, il Tf lo proscioglie

Il Tribunale federale accoglie il ricorso d'un bernese; aveva imboccato la corsia di marcia a 90 km/h mentre sulle altre due si procedeva a rilento

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2016 - 22:35

La precedenza da destra, l'obbligo di segnalare una svolta e via dicendo: capisaldi delle norme della circolazione stradale ai quali non appartiene più il superamento a destra in autostrada, finora autorizzato soltanto in caso di avanzamento in colonne parallele.

Se la corsia di sorpasso è occupata da veicoli che procedono a rilento (non per forza a passo d'uomo) e la corsia sulla destra è libera, ecco che quest'ultima può venir utilizzata per proseguire il viaggio a velocità più sostenuta.

Così si è pronunciato il Tribunale federale, evitando a un automobilista bernese il pagamento di una multa di 1550 franchi e di dieci aliquote giornaliere di 310 franchi ciascuna, alle quali era stato condannato dalla giustizia bernese.

Lo scorso anno l'uomo si trovava alla guida sull'autostrada A1 tra Berna e Zurigo, in un tratto a tre corsie. Sulle due di sorpasso il traffico procedeva a rilento.

Da qui la decisione di proseguire su quella di destra, più fluida e rapida, finendo però il viaggio sanzionato dalla Polizia. Una decisione sconfessata dai giudici losannesi perché troppo restrittiva.

Il sorpasso vero e proprio sulla destra, con manovra "a slalom", rimane vietato. Ma la sentenza di inizio marzo potrebbe far giurisprudenza creando qualche scompiglio nel traffico autostradale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.