Navigation

Se non voti, paghi una (piccola) multa

Un'iniziativa per spronare i cittadini a votare

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2014 - 22:04

Votare non è solo un diritto ma anche un dovere e come tale va rispettato. Nello specifico è il canton Sciaffusa, il più settentrionale della Svizzera, che, nell'ottica di tutelare questo dovere civico, ha deciso di multare chi non va a votare. Un caso unico in Svizzera che gli sciaffusani hanno recepito con opinioni contrastanti: chi vede l'idea come un funzionale incentivo ma anche chi non fatica ad intravedere, al contrario, motivi di dissenso da parte di singoli cittadini.

A quanto ammonta la multa che dovrà dunque pagare chi non esercita il proprio diritto di voto? Il Gran Consiglio ha votato per raddoppiare la sanzione e portarla a 6 franchi (poco meno di 5 Euro). Una cifra che, anche se ridotta, potrebbe comunque servire a spronare i cittadini ad andare a votare o, quantomeno, aiutare il comune a far cassa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.