Navigation

Scoppia il caso "leasing"

Nove società che concedono i prestiti nel settore automobilistico sono sotto il mirino della commissione della concorrenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2014 - 20:30

Secondo la Commissione per la concorrenza alcune imprese si sarebbero accordate per definire prezzi e interessi nel finanziamento di veicoli. Il settore si difende. Parliamo dei prezzi -dicono- ma non esiste alcun accordo. Nel mirino della commissione della concorrenza sono finite 9 società. Fra queste, le aziende che offrono leasing per il gruppo Amag, ma anche Mercedes, BMW, Renault o Citroen. L'inchiesta assume quindi contorni molto ampi. Il servizio è del TG.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.