Navigation

San Gottardo, l'appalto per il secondo tunnel ingolosisce

Forster: "Nella zona alpina, in Austria, in Italia, ci sono grosse imprese specializzate nella costruzione di gallerie [...] Non è detto che l'appalto resti in Svizzera"

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2016 - 20:52

Con il SÌ popolare al secondo tunnel stradale del San Gottardo, le imprese attive nella costruzione di infrastrutture sperano di aggiudicarsi un nuovo importante appalto, che vale circa due miliardi di frnachi. E che naturalmnte suscita un grande interesse.

Matthias Forster dirige Infra Suisse, l'organizzazione che raggruppa le imprese attive nella costruzione di infrastrutture. L'intero settore è interessato alla nuova galleria: "Soprattutto nella zona alpina, in Austria, in Italia, ci sono grosse imprese specializzate nella costruzione di gallerie, con grande esperienza. Anche in Svizzera abbiamo comunque ditte estremamente competenti."
La certezza che l'appalto resti in Svizzera, non c'è. La Confederazione deve bandire un concorso internazionale per il progetto del secondo tunnel. Un progetto che sicuramente farà gola anche ai costruttori esteri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.