Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Centenario sottotono Orologi, espositori in calo a Baselworld

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La crisi dell’industria orologiera svizzera si fa sentire anche a Baselworld, la più importante fiera del settore, che si apre venerdì a Basilea. Non mancheranno le marche più prestigiose di orologi e gioielli, ma il numero di espositori del salone -la cui prima edizione risale al 1917- è in calo. Da 1'500 a 1'300, secondo quanto indicato dalla direttrice Sylvie Ritter. Gli espositori svizzeri saranno circa 300.

“Quando la situazione sul mercato è difficile, come nell'ultimo anno, si assiste ad una concentrazione delle aziende presenti", spiega René Kamm, direttore delle fiere campionarie di Basilea.

L’industria orologiera svizzera attraversa una fase difficile: da quasi due anni le esportazioni sono in calo; nel 2016 si è perso il 9,9%, mentre nel solo mese di febbraio il calo è stato del 10% su base annua.

I principali assenti a Baselworld 2017 sono i grandi marchi della moda con i loro accessori, altre griffe hanno optato per una fusione.

L'edizione è quindi un po' nostalgica, anche perché la fiera campionaria dell'oreficeria e dell'orologeria compie 100 anni.

Ambisce, in ogni caso, a mantenere un ruolo centrale: "Baselworld è la piattaforma per eccellenza del settore orologiero e dobbiamo adattarla all'evoluzione della produzione e della domanda dei clienti”, dice René Kamm. “Abbiamo un'esperienza lunga un secolo, e anche se quest'anno avremo un giro d'affari ridotto, non andremo a fondo”.

Gli operatori, peraltro, sono già più ottimisti rispetto a qualche mese fa e prevedono una stabilizzazione delle vendite.

A Basilea sono attesi circa 150 mila visitatori, soprattutto professionisti del ramo.

subscription form

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.


 

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 22.03.2017)

×