Navigation

L'economia svizzera cresce con vigore

Il merito dell'incremento è, in particolare, dell'industria manifatturiera RSI-SWI

Nel secondo trimestre del 2018, il Prodotto interno lordo (Pil) svizzero è aumentato dello 0,7% rispetto ai primi tre mesi dell'anno. Lo ha reso noto giovedì la Segreteria di Stato dell'economia SECO.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 settembre 2018 - 13:25
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 06.09.2018)

L'andamento risulta superiore alla media per cinque trimestri consecutivi, si legge nel comunicatoLink esterno. Mentre il Pil del primo trimestre è stato rivisto in crescita dell'1%, contro lo 0,6% annunciato in precedenza.

È dunque da più di un anno che l'espansione dell'economia svizzera prosegue a ritmo sostenuto. Valori così elevati per diversi trimestri consecutivi non si registravano dal 2014, sottolinea la SECO.

Bene manifatture ed export

Lo 0,7% del secondo trimestre corrisponde a un +3,4% su base annua e "la Svizzera ha fatto nuovamente registrare una crescita più robusta della zona Euro", rilevano gli esperti.

Il merito di tale incremento è in particolare dell'industria manifatturiera, che vive una notevole fase di crescita dalla primavera del 2017.

Contenuto esterno

I consumi delle famiglie registrano per contro una performance debole, con una progressione da un trimestre all'altro dello 0,3%.

Le esportazioni hanno vissuto una netta accelerazione: +2,6%, a fronte dello 0,6% del trimestre precedente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.