Navigation

Festa nazionale, parla Simonetta Sommaruga

Tradizionale intervista al Presidente della Confederazione in occasione della festa nazionale,che si è pure espressa sulle recenti tensioni fra il Ticino e l'Italia, ricordando che tutti i Cantoni devono rispettare i trattati internazionali

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2015 - 20:37

Festa, apertura e fiducia. Tre ingredienti fondamentali per il 1. d'agosto, secondo Simonetta Sommaruga, che nella tradizionale intervista in occasione della festa nazionale, si è anche espressa sulle recenti tensioni fra il Ticino e l'Italia, ricordando che tutti i cantoni devono rispettare i trattati internazionali. L'intervista alla Presidente della confederazione è di Fabio Storni

Domani Simonetta Sommaruga sarà sul Rütli per pronunciare il discorso ufficiale in occasione della festa nazionale. Daniele Papacella ha assistito per noi ai preparativi e ha incontrato il nuovo guardiano del luogo mitico della storia nazionale, lì dove nel 1291 avrebbe visto la luce il primo patto federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.