Navigation

Equal Pay Day, contro la disparità salariale

In Svizzera, a parità di funzione e responsabilità, una donna deve lavorare 55 giorni di calendario in più per ottenere il salario annuale di un uomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2016 - 21:07

In Svizzera, le disparità di salario tra uomo e donna continuano a esistere, anche se in misura minore rispetto al passato. A parità di funzione e responsabilità, la differenza di retribuzione è attualmente del 15,1%. Un dato in ribasso piuttosto significativo, però, rispetto al 18,9% di un anno fa.

Per maturare lo stesso salario che uomo raggiunge al 31 dicembre una donna deve lavorare 55 giorni di calendario in più. Ossia fino a oggi, 24 febbraio. Proprio per questo giorno, l'associazione Business and Professional Women ha proclamato l'Equal Pay Day.

L'associazione ha deciso di segnare questa giornata con una serie di manifestazioni di sensibilizzazione in tutta la Svizzera. È l'ottava ricorrenza del genere. Ne parliamo con Maria Luisa Parodi, presidente di Business and Professional Women club Ticino [cfr. video].

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.