Navigation

Dopo il voto, cosa cambierà in Svizzera?

Svolta energetica, previdenza sociale, riforma della politica d'asilo, rapporti con l'Unione euroepa. Questi i dossier più importanti che dovrà affrontare il nuovo Parlamento spostatosi a destra

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2015 - 20:20

E alla luce dei risultati delle elezioni federali di ieri, il centrodestra ha conquistato la maggioranza al Consiglio Nazionale. Assieme gruppo UDC (con gli esponenti di Lega e Movimento dei cittadini ginevrino) e gruppo PLR ottengono infatti 101 seggi.

Ma cosa cambierà concretamente sui grandi dossier politici che attendono i nuovi parlamentari sui loro banchi a partire dal 30 ottobre?

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.