Navigation

"Naufragio" elvetico sul Reno

Un battello da crociera svizzero, con 129 persone a bordo si è scontrato nella notte tra martedì e mercoledì contro il pilone di un ponte autostradale sul Reno, nei pressi di Duisburg, in Germania. Dodici persone sono state ricoverate.

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 dicembre 2017 - 13:55
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 27.12.2017)
Lo Swiss Crystal era sul viaggio di ritorno sulla tratta Arnhem - Magonza - Arnhem. Keystone

Lo "Swiss Crystal" navigava in direzione dei Paesi Bassi ed è rimasto danneggiato nella collisione con un pilone autostradale all'altezza di Duisburg, nella Germania occidentale.

Dei 129 occupanti (103 passeggeri e 26 membri dell'equipaggio) dodici hanno dovuto essere ospedalizzati, ha detto all'Agenzia telegrafica svizzera Manuela van Zelst, portavoce della compagnia di navigazione zughese Scylla, proprietaria del battello.

I passeggeri, principalmente olandesi, sono stati trasferiti su un altro battello della compagnia di navigazione e poi hanno continuato il viaggio in bus.

Lunga 101 metri, l'imbarcazione ha subito ingenti danni. L'autostrada A42 è stata chiusa al traffico per consentire a un ingegnere di effettuare i rilievi del caso. Sono ancora ignote le cause dell'incidente.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.