Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Calciatrici accompagnate: un successo di pubblico

(keystone)

Le giocatrici delloe Zurigo sono dunque scese in campo accompagnate da uomini maturi. Ma la trovata pubblicitaria ha portato allo stadio 4mila spettatori

È decisamente riuscita la campagna pubblicitaria per rilanciare un poco il calcio femminile. Ieri sera oltre 4mila spettatori hanno assistito alla partita della Women's Champions League tra Zurigo e ZNK Osijek. E questo invece del solito centinaio di spettatori.

E alla fine dunque le calciatrici dell'FC Zurigo, sono scese in campo mano nella mano con uomini più o meno maturi invece che con la consueta schiera di bambini che si vedono sfilare in tv prima delle partite maschili. E il tifo più sostenuto ha avuto il suo effetto: le ragazze zurighesi hanno battuto per 2:0 le croate nei sedicesimi di finale della UEFA Women's Champion League e si sono qualificate per gli ottavi.

Di solito le donne dell'FCZ giocano sul campo sportivo di periferia e alle partite di campionato assistono in media da 100 a 200 spettatori e nelle partite particolarmente importanti qualcuno di più. E come ha detto la direttrice del club Marion Daube, ieri sera se ne aspettava al massimo 2000 allo stadio del Letzigrund, lo stadio della squadra maschile e teatro ogni anno del meeting di atletica leggera.

Come noto.per attirare l'attenzione sulla partita, la settimana scorsa il club aveva fatto scattare un'operazione di public relations, annunciando di volere uomini maggiorenni invece di bambini quali accompagnatori delle calciatrici all'uscita dagli spogliatoi. Il risultato è stato inatteso: tutta la stampa ne ha parlato e, invece delle «alcune decine» di candidati previsti dall'agenzia pubblicitaria incaricata dell'operazione, in sole 48 ore se ne sono presentati oltre 1500.

Vista la situazione gli 11 «fortunati» hanno dovuto essere estratti a sorte invece di passare per il previsto «casting». Gli altri hanno comunque ricevuto ciascuno due biglietti gratis per la partita.

Il match di andata casalingo degli ottavi di finale è in programma fra tre settimane contro le Glasgow City Ladies. La trovata pubblicitaria non sarà però ripetuta: «L'effetto non sarebbe più lo stesso», ha commentato la direttrice Marion Daube.

ATS/red

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×