Navigation

Svizzera, una moneta commemorativa per i 50 anni del suffragio femminile

La moneta è stata disegnata dall'artista bernese Karin Widmer. Swissmint

Per celebrare il 50esimo anniversario del voto alle donne in Svizzera, ottenuto il 7 febbraio 1971, la Zecca federale Swissmint emetterà una nuova moneta commemorativa d'oro.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 febbraio 2021 - 13:58

La Svizzera è stata una delle ultime nazioni in Europa a concedere il diritto di voto alle donne, possibile solo dopo un referendum accettato alle urne dagli uomini nel 1971. 

"Il 7 febbraio 2021 si ricorda il cinquantesimo anniversario del diritto di voto alle donne a livello federale. Swissmint celebrerà questo evento politico di portata epocale con una moneta d’oro da 50 franchi", si legge sul sito della Zecca federaleLink esterno.

La moneta, disegnata dall'artista bernese Karin Widmer, sarà emessa il prossimo 29 aprile. Widmer dal 1995 crea illustrazioni, disegni e fumetti per giornali, materiale didattico, libri per bambini e ragazzi e copertine per CD. È suo anche il francobollo "100 Helvetia Europa".

Federer e Dürrenmatt

Swissmint celebra regolarmente eventi e personaggi importanti con monete commemorative. 

Lo scorso mese è stato annunciato che lo scrittore e drammaturgo elvetico Friedrich Dürrenmatt apparirà su una moneta d'argento in occasione del centenario dalla nascita.

Nel 2019, il tennista Roger Federer è stato il primo personaggio ancora in vita a ricevere questo encomio. Durante la prevendita, le monete con l'effige del campione  sono esaurite in un batter d'occhio e il sito della Zecca è andato in crash.  

tvsvizzera.it/Zz/ats con swissinfo.ch

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.