Stoltenberg: "la ripresa permetterà all'Italia di aumentare le spese militari"

Jens Stoltenberg e Matteo Renzi

Keystone

Il segretario generale della NATO

"Naturalmente, e lo capisco, i budget e le spese per la difesa sono diminuite dopo la guerra fredda - ha detto il segretario generale -. Le tensioni sono calate, sono stati distribuiti i dividendi della pace a beneficio di tutti, e le spese per la difesa hanno continuato a scendere. Ora ci sono nuove sfide, ad est con la Russia e l'Ucraina, a sud con l'Isis. Abbiamo deciso di porre un termine alle riduzioni e di aumentare le spese".

Così il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg in visita a Roma, durante ala conferenza stampa congiunta col premier Matteo Renzi.

"In questo contesto – ha aggiunto Stoltenberg- le positive riforme economiche in corso in Italia sono rilevanti anche per la Nato dato che per la prima volta dopo anni la crescita economica è tornata. E' importante per l'Alleanza perché permetterà all'Italia di aumentare le spese per la difesa".

Parole chiave