Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Spagna, domenica le elezioni politiche

Dall'estate scorsa il livello di allerta terrorismo è al grado (su 5 totali) per il rischio di attentati jihadisti

Per la prima volta dalla morte del dittatore Francisco Franco, 40 anni fa, e dal ritorno della democrazia nessuno è in grado di prevedere da chi la Spagna sarà governata dopo le cruciali politiche di domenica: alle elezioni precedenti le cose erano chiare, vincevano i socialisti o i popolari, e dirigevano il paese. Da questa domenica invece nulla sarà più come prima. Non solo per l'irruzione sulla scena politica dei due partiti anti-casta Podemos e Ciudadanos che hanno trasformato il gioco da bipolare a quattro. Ma i sondaggi fanno temere che da lunedì il paese possa essere difficilmente governabile e sia necessario tornare alle urne. L'esercito degli indecisi, sconcertati dal nuovo quadro politico, fino a pochi giorni fa dato al 41%, complica ulteriormente ogni possibile previsione.

Il ministro degli interni Jorge Fernandez Diaz ha detto che è stato previsto un "dispiegamento molto intenso" di forze di sicurezza per la giornata elettorale, con un dispositivo che coinvolgerà oltre 90mila agenti.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×