Navigation

Siria, un'altra città in mano jihadista

Idlib è considerata strategica anche per la vicinanza con la Turchia; è stata conquistata da una coalizione in cui spicca un gruppo legato ad Al Qaeda

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 marzo 2015 - 14:41

In Siria, un'altra città è caduta nelle mani degli islamisti: da sabato, il capoluogo provinciale di Idlib, considerato strategico anche in virtù della vicinanza con la Turchia, è stato conquistato da una coalizione di jihadisti in cui spicca un gruppo legato ad Al Qaeda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.