Navigation

Trump cancella visita in Danimarca, "perché la Groenlandia non è in vendita"

Il presidente statunitense Donald Trump ha annunciato che cancellerà la sua visita in Danimarca poiché la premier non è interessato a discutere della vendita della Groenlandia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 agosto 2019 - 13:27
Contenuto esterno


La premier danese Mette Fredriksen ha reputato l'idea sollevata da Trump di un acquisto statunitense della Groenlandia come "una discussione assurda".

Dopodiché l'inquilino della Casa Bianca ha minimizzato, dicendo che comprare il territorio autonomo danese non è una priorità. Ha anche scherzato a proposito postando un tweet nel quale si vede la Trump Tower troneggiare sopra un piccolo villaggio della Groenlandia e la scritta: "Prometto di non fare questo".


Ma martedì, Trump ha improvvisamente cancellato la sua visita, sempre tramite il social network, anche se poche ore prima l'ambasciatore statunitense in Danimarca si era detto pronto per la visita del suo presidente.

Trump ha scritto: "La Danimarca è un paese veramente speciale con gente incredibile, ma basandomi sui commenti del Primo ministro Fredriksen, che non avrebbe intenzione di discutere la vendita della Groenlandia, posticiperò l'incontro previsto tra due settimane a un altro momento".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.