Pirati informatici Facebook, attaccati 50 milioni di account

Facebook ha annunciato venerdì di aver scoperto una falla di sicurezza che riguarderebbe circa 50 milioni di account che sono potenzialmente finiti sotto il controllo di pirati informatici. 



Degli hacker sono riusciti a sfruttare una falla nello strumento del social media che permette di controllare come viene visto il proprio profilo da un altro utente, ha dichiarato Facebook.

Il problema "è stato risolto", hanno annunciato i responsabili della sicurezza della piattaforma, indicando tuttavia di non sapere ancora se sia stato fatto un uso improprio di eventuali dati rubati, né chi siano gli autori di questo attacco informatico.  

I 50 milioni di utenti toccati ed altri 40 milioni a scopo cautelativo hanno dovuto effettuare nuovamente il log-in.

La gravità di quanto successo deve dunque ancora essere determinata, ma in seguito all'annuncio le azioni del social hanno perso il 3%. 

La fiducia degli utenti si era recentemente incrinata dopo i diversi scandali legati all'uso di dati personali all'insaputa degli utenti o ancora la diffusione di post finti destinati ad influenzare le ultime elezioni statunitensi. 

Parole chiave