Navigation

Pakistan, attacco in un'università: 20 morti

Tra le vittime studenti e professori. Non è ancora chiaro chi siano i mandanti. Una prima rivendicazione dei talebani è stata poi smentita

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2016 - 12:43

In Pakistan un attacco in un'università di una città del nordovest, Chersadda, ha causato la morte di una ventina di persone. Non è ancora chiara la regia di questa azione terroristica, perché una prima rivendicazione dei talebani è stata poi smentita.

Sono entrati scalando il muro di cinta posteriore. Hanno aperto il fuoco su studenti e professori e si sono asserragliati ai piani superiori dell'ateneo, prima di essere uccisi dalle forze di sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.