Navigation

Mosca, 25 anni dopo il tentato colpo di Stato

1991: un gruppo di conservatori e nostalgici del comunismo vuole prendere il comando del paese e mettere fine allo smantellamento dell'Unione sovietica operato da Gorbatchev

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 agosto 2016 - 14:42

25 anni fa, il 19 agosto del 1991, a Mosca ci fu il tentato colpo di Stato contro l'allora presidente Gorbachev e le sue politiche riformiste della perestroika e della glasnot.

Il tentato colpo di stato accelerò la fine dell'Unione sovietica, una realtà politica già in agonia, che crollò definitavemente qualche mese dopo .

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.