Navigation

MH17, non ci sarà tribunale internazionale

Lo voleva il Consiglio di sicurezza dell'Onu per indagare sull'abbattimento, un anno fa, dell'aereo della Malaysia Airlines; la Russia ha posto il veto

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 luglio 2015 - 21:26

La Russia ha posto il veto sull'istituzione di un tribunale internazionale, che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite avrebbe voluto per indagare sull'abbattimento di un aereo della Malaysia Airlines in volo sopra l'Ucraina il 17 luglio del 2014. Il Boeing 777, decollato da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, fu colpito da un missile terra-aria. Morirono 298 persne

La riunione di mercoledì, al Palazzo di vetro, è iniziata con un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del disastro. Poi il momento del voto: 11 a favore, 3 astenuti e 1 contrario, la Russia. Un veto che non ha mancato di creare disappunto fra gli altri membri.

La Russia ha sempre respinto la tesi del governo ucraino, e di diversi paesi occidentali, che il razzo sia stato sparato dai separatisti filorussi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.