Navigation

Manila, bruciati vivi in fabbrica

70 morti in un calzaturificio

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2015 - 15:12

È salito a oltre 70 morti il bilancio del violento incendio scoppiato in una fabbrica di ciabatte infradito alla periferia di Manila, nelle Filippine. Le vittime sono gli operai dello stabilmento, rimasti drammaticamente intrappolati all'interno. Ancora da chiarire le cause della sciagura.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.