Navigation

Insegnante a Moncalieri, "i gay possono guarire"

L'Istituto tecnico industriale di Moncalieri ansa

Bufera su una docente di religione secondo cui l'omosessualità è un "problema psicologico che si può curare"

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2014 - 18:35

L'omosessualità è "un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire". È quanto ha sostenuto nel corso di una lezione, tra lo stupore degli allievi di un istituto superiore di Moncalieri, vicino a Torino, un'insegnante di religione. Incalzata da alcuni studenti che le avevano chiesto cosa pensasse riguardo alle persone gay la docente ha esposto la sua personale interpretazione, spiegando che vi sono casi di omosessuali che con adeguate terapie, in particolare grazie alla psicanalisi, sono "guariti" e hanno successivamente potuto sposarsi e avere figli.

L'episodio, riportato dall'edizione locale della Repubblica, ha subito suscitato numerose reazioni. Il preside dell'istituto ha chiesto chiarimenti all'insegnante che ha confermato solo in parte quanto riferito dagli studenti. Il vicesindaco della città, Paolo Montagna, ha precisato che a Moncalieri "non c'è spazio né per gli omofobi, né per l'omofobia" e che si tratta di un "fatto grave". "Ci muoveremo per mandare un messaggio forte e adottare efficaci provvedimenti", ha aggiunto il vicesindaco. Da parte sua il senatore pd Andrea Marcucci ha chiesto in un'interrogazione urgente l'intervento del ministro Giannini per far luce su questa vicenda che, se confermata, sarebbe un "fatto intollerabile".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.