Navigation

Fuori legge i matrimoni gay

keystone

Angelino Alfano vuole cancellare dai registri di stato civile tutti i matrimoni omosessuali contratti all'estero

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2014 - 14:57

Le nozze gay di cittadini italiani contratte all'estero devono essere cancellate dai registri di stato civile. Così il ministro del''Interno Angelino Alfano. Con una circolare a tutti i prefetti Alfano ricorda che in caso di inerzia da parte di prefetti o sindaci, vi sarà un annullamento d'ufficio degli atti che sono stati illegittimamente adottati. Motivo di tale circolare? In Italia non è possibile un matrimonio tra due persone dello stesso sesso: la legge non lo permette.

Il caso ricorda, tra l'latro, il matrimonio di due uomini italiani che per unirsi andarono fino a New York. Di ritorno a casa, chiesero che quel rito civile venisse convalidato dallo stato italiano. E il sindaco di Grosseto non ci pensò due volte, accettando la richiesta. E come a Grosseto, così altri sindaci di altri comuni accettarono tale pratica. E questo nonostante la Corte costituzionale nel 2010 avesse chiaramente dichiarato fuori legge tale pratica. Ora il ministro degli Interni Alfano ha deciso di far rispettare la legge.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?