Navigation

Francia, François Fillon verso le presidenziali

All'ultimo dibattito televisivo tra i due candidati "Républicains", il rivale e sindaco di Bordeaux Alain Juppé non ha saputo fare la differenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2016 - 12:46

Un François Fillon ormai sicuro di sé, con la tranquillità garantita dalla vittoria di larga misura domenica scorsa al primo turno, ha tenuto testa nell'ultimo dibattito tv ad un Alain Juppé che fino all'ultimo non vuole rinunciare alla possibilità di rovesciare il pronostico e conquistare le primarie della destra.

I temi già passati al setaccio in questi giorni - economia, disoccupazione, immigrazione, islam, nozze gay, rapporti con Putin - sono stati di nuovo affrontati. Con un Juppé all'attacco e un Fillon che ha replicato sempre senza scomporsi.

Domani, gli ultimi comizi, Juppé a Nancy, Fillon a Parigi, poi domenica il voto al ballottaggio. Per François Fillon si profila un trionfo: secondo l'istituto di sondaggi Ifop, l'ex primo ministro di Nicolas Sarkozy raccoglierebbe il 65% dei voti contro il 35% del sindaco di Bordeaux Juppé nel secondo turno delle primarie della destra.

Anche se negli ultimi tempi i sondaggi non si sono rivelati ineccepibili, in questo caso sembrano non esserci dubbi: il 75% dei simpatizzanti dei Républicains sceglierebbe Fillon e solo il 25% dei voti andrebbero al sindaco di Bordeaux. Il 78% dei seguaci di Nicolas Sarkozy voterebbe per Fillon.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.