Navigation

Frana a San Vito in Cadore, 3 morti

La più giovane delle vittime è una ragazzina di 14 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2015 - 12:47

Nella sera di martedì, una grossa frana ha interessato la zona di San Vito di Cadore, arrivando fin sulla statale Alemagna, la strada che porta a Cortina D'Ampezzo.

La frana, che ha causato la morte di 3 persone tra cui una ragazzina di soli 14 anni, è stata provocata da un fortissimo temporale: l'effetto della "bomba d'acqua" ha fatto tracimare il torrente "Ru Secco", che ha superato un bacino di contenimento facendo scivolare a valle un enorme massa di fango e ghiaia.

Un alto movimento franoso è stato registrato nella stessa zona a Borca di Cadore, all'altezza della frazione di Cancia. Anche qui massi e fango sono scesi dalle pendici dell'Antelao fin quasi a raggiungere la strada.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.