Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Eternit, Bonetto: "La procura ha commesso un errore"

Così l'avvocato dei parenti delle vittime che aggiunge che le sentenze della Cassazioni possono essere sbagliate. Intanto i familiari hanno perso la fiducia nella giustizia

Si è chiusa la strada del processo per disastro ambientale, ne prendiamo atto ma non ci dice che i morti non ci siano. La procura generale ha commesso uno sbaglio ora si partirà con i processi per omicidio". Così l'avvocato dei parenti delle vittime Sergio Bonetto all'uscita dell'udienza in Cassazione sul processo Eternit per il quale si è decisa la prescrizione.

L'Alta Corte ha sentenziato la prescrizione per i reati di disastro ambientale ribaltando i due gradi di giudizio che avevano condannato il magnate svizzero Stephan Schmidheiny a 18 anni di carcere e il pagamento dei danni.

E giovedì mattina il sindaco di Casale Monferrato ha decretato lutto cittadino dopo la sentenza della Cassazione sul caso Eternit. Titti Palazzetti, il sindaco, giovedì mattina sarà in piazza con i suoi concittadini per protestare contro l'annullamento per prescrizione della condanna del industriale svizzero Stephan Schmidheiny.

×