Navigation

Donna uccisa con un machete

È un richiedente l'asilo siriano l'assalitore di Reutlingen, in Germania. "Nessuna indicazione che si tratti di terrorismo"

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2016 - 20:34

Un uomo armato di machete ha ucciso una donna e ferito altre due persone oggi pomeriggio (domenica) nei pressi della stazione degli autobus a ReutlingenLink esterno, città di 100'000 abitanti nel Baden Württemberg. L'assalitore è stato in seguito arrestato nelle vicinanze. Si tratta di un richiedente l'asilo siriano di 21 anni, già noto alle forze dell'ordine per precedenti aggressioni. Secondo la polizia, sembra abbia agito da solo. I motivi del gesto sono ignoti: omicida e vittima avrebbero avuto un diverbio, in seguito al quale lui l'ha colpita, prima di prendersela con altri due presenti, un uomo e una donna. Stando alle forze dell'ordine, non vi sarebbero elementi a sostegno della tesi dell'atto terroristico.

RSI/NEWSLink esterno/TG/pon/AFP

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?