Navigation

Cuba, Obama: "Sì, se puede"

Un "Sì, se puede" tradotto dal celebre "Yes We Can" e che scrive una nuova pagina di storia, per tutte le Americhe

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2016 - 21:02

A Cuba è in corso il viaggio di Barack Obama. Nel suo discorso il Presidente americano ha lanciato un appello all'apertura politica del regime e alla volontà di terminare un conflitto durato più di 50 anni.

"L'embargo? Un peso anacronistico, un fardello obsoleto che deve essere revocato"

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.