Navigation

Corea del Nord, esecuzione choc

Dopo aver ucciso lo zio, il giovane dittatore Kim Jong Un ha fatto giustiziare anche il suo Ministro della difesa con un cannone

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 maggio 2015 - 20:35

Appisolarsi durante una parata militare può costare la vita. Succede in Corea del Nord dove le purghe di stato non risparmiano nessuno. Dopo aver ucciso lo zio, il giovane dittatore Kim Jong Un ha fatto giustiziare anche il suo Ministro della difesa Jam Somg-Thaek.

Per eseguire la condanna, il plotone d'esecuzione ha usato niente meno che un cannone antiaereo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.