Navigation

Cina, borse e mercati: qual è il vero impatto?

Solo il 5% dell'economia privata cinese investe in borsa, ma gli effetti concreti sono dietro l'angolo

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2015 - 20:44

La giornata di martedì è stata segnata da nuove importanti perdite per i listini cinesi. Shanghai, ad esempio, ha chiuso nuovamente in forte ribasso, sotto di più del 7%. Esperti e osservatori locali però relativizzano i danni e reagiscono in maniera (sorprendentemente) rilassata.

La rilevanza dei mercati finanziari in Cina non va però sopravvalutata. Solo il 5% dell'economia privata investe in borsa. In Cina, la borsa non segue veramente l'economia reale. Riflette e alimenta piuttosto la bolla creatasi in settori in forte crescita, come quello tecnologico. In poche parole è un mondo a parte che ha poca relazione con il reale stato di salute dell'economia.

Ma gli effetti concreti sono dietro l'angolo. Se il crollo degli indici proseguirà, la locomotiva cinese dovrà rallentare il suo ritmo di crociera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.