Navigation

Batosta per il sindacato, i lavoratori gli voltano le spalle

Striscione appeso nello stabilimento di Amazon a Bessemer in Alabama. Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved.

In Alabama i lavoratori votano contro l'ingresso del sindacato nel colosso del commercio online ma per l'organizzazione il risultato è frutto delle intimidazioni dei vertici aziendali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2021 - 22:52
tvsvizzera/ats/spal con RSI (TG del 10.4.2021)

Da anni al centro delle critiche per le condizioni di lavoro dei dipendenti, il colosso del commercio online Amazon ha ottenuto una vittoria storica negli Stati Uniti. Uno stabilimento in Alabama ha infatti respinto a larga maggioranza l'ingresso del sindacato in azienda, sindacato che ora denuncia presunte intimidazioni subite dai dipendenti nelle settimane precedenti il voto.

Dei 27'000 abitanti di Bessemer, Alabama, 5'800 lavorano nello stabilimento cittadino di Amazon. Il 70% dei dipendenti che ha votato ha deciso di tenere il sindacato fuori dai cancelli dell'azienda. Una vittoria per il gigante della vendita online - 800 mila impiegati in tutti gli USA - che si è sempre battuto contro l'ingresso delle Union.

Contenuto esterno

"La gente non deve pensare che questo risultato sia una legittimazione delle condizioni di lavoro imposte da Amazon. Al contrario, è la dimostrazione delle intimidazioni e manipolazioni effettuate dall'azienda", spiega Stuart Appelbaum, presidente del sindacato RWDSU.

Amazon si difende e difende le condizioni di lavoro dentro lo stabilimento: i lavoratori hanno accesso a cure mediche e dentarie, e il salario di 15 dollari e 30 centesimi è più del doppio del minimo federale. Non proprio briciole, per uno degli Stati più poveri dell'America profonda. L'85% dei dipendenti di Bessemer è afroamericano. Molti denunciano turni estenuanti e carichi di lavoro eccessivi.

"Lavoro dalle 7.15 alle 17.45, con due sole pause. Alla fine della giornata mi fanno male le mani, ho i piedi indolenziti. E quando arivo a casa a volte non ho nemmeno l'energia per mangiare. Bevo qualcosa e poi mi devo sdraiare", denuncia un dipendente.

Una batosta per la sinistra democratica ma anche per la Casa Bianca. Pure Joe Biden si era detto favorevole all'entrata del sindacato in azienda. Ma anche una sconfitta simbolo del declino delle Unions. Negli anni Novanta rappresentavano ancora il 20% dei lavoratori americani, oggi sono scese all'11%.

tvsvizzera/ats/spal con RSI (TG del 10.4.2021)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.